giovedì 15 aprile 2010

Ai camionisti piace la giornalista (e la sessuologa)




La telegiornalista popputa Monica Setta e l'anchor woman d'antan Lilli Gruber sono il sogno erotico degli autotrasportatori. Lo rivela la presunta associazione 'Donna e qualità della vita' citata dal mitico Tgcom (e a cascata da tutti gli altri). A parte che la suddetta associazione è la stessa che ogni tanto rivela (ad uso e consumo dei giornali) che una donna su cinque paga per fare l'amore, una donna su tre fa manicure mentre fa l'amore, una donna su due finge mentre fa l'amore e tutte le altre fingono di far l'amore. A parte che i comunicati della suddetta associazione sono diffusi da Klaus Davi (e basta guardarlo per capire che racconta balla). A parte questi insulsi particolari, insomma, è veramente interessante il dato che il primato delle telegiornaliste erotiche emerge da un'indagine tra 500 camionisti. Presumo interpellati personalmente in cabina, di notte in una piazzola dell'autostrada, dalla sessuologa Serenella Salomoni.

1 commento:

davide ha detto...

non me ne vogliano i camionisti, ma hanno sempre avuto una predilezione per il "puttanone" in generale..